Natale 2017: i consigli di Greenpeace per feste sostenibili

Le festività natalizie sono molto vicine, ecco qualche consiglio da Greenpeace per trascorrere momenti di allegria e felicità rispettando l’ambiente.

christmas-1911637_640.jpg1Godiamoci l’atmosfera natalizia passeggiando o utilizzando la bici o i mezzi pubblici. Lasciamo a casa l’auto, in particolare se abbiamo un diesel: il biossido di azoto è classificato tra le sostanze certamente cancerogene ed è particolarmente nocivo sui bambini.

2Compriamo lampade a LED. A parità di illuminazione, con la tecnologia LED si ha un risparmio energetico dal 50 all’80 per cento.  Continua a leggere “Natale 2017: i consigli di Greenpeace per feste sostenibili”

Giornata mondiale dell’alimentazione: come non sprecare il cibo

Oggi 16 ottobre è la Giornata mondiale dell’alimentazione: è stata indetta dalla Fao per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dello spreco di cibo, un problema che se risolto potrebbe sfamare ben 44 milioni di persone.
Cosa fare per evitare di gettare il cibo nella spazzatura? Alcuni suggerimenti vengono da Helpling, startup di eco pulizie a domicilio, e Myfood, la rete contro lo spreco, siccome sono semplici da mettere in pratica li riporto subito sotto.

Info_IT_Anteprima (1)

1. Donare alle banche del cibo
Se vi ritrovate con alimenti non deperibili, magari dimenticati in fondo all’armadio o alla dispensa per un po’ ma che sono ancora commestibili, potete donarli alle banche del cibo. I banchi alimentari si affidano alle donazioni per fornire pasti ai bisognosi. Anche con un piccolo gesto si può fare la differenza!​

Continua a leggere “Giornata mondiale dell’alimentazione: come non sprecare il cibo”

Un green 2013 da EcoSpiragli!

Se vi va quest’anno provate a mettere in pratica quello che Massimo Gramellini definisce l’emendamento Fruttero “Nel dubbio, togli. Togli sempre. Cominciando dagli aggettivi”.

Personalmente vi auguro un 2013 pieno di cose essenziali e privo dei famosi “rami secchi” che si presentano di tanto in tanto, ma sta proprio a noi togliere.  Dalle false amicizie agli imballaggi inutili passando per i finti sentimenti nobili, senza tralasciare i miracolosi ritrovati chimico-inquinanti: sono tutti da eliminare 🙂  Non perdiamo tempo a circondarci del superfluo!

Che sia un buon anno all’insegna del green, del vero e… investite in ironia!

Anna Simone

La cannuccia no!

cannucce

Mi guardano strano quando chiedo un cocktail e specifico “senza cannuccia”. A volte mi limito ad abbozzare un mezzo sorriso, altre spiego che è una forma di inquinamento inutile e non voglio contribuire alla incontrastabile avanzata della plastica. Continua a leggere “La cannuccia no!”

Plastica, colpa dello yogurt e del prosciutto

Sto notando che certe cose non le compro o, peggio, non le mangio per coerenza.

C’è un frase che vale la pena ricordare “Mi contraddico? Ebbene sì, mi contraddico. Sono spazioso, contengo moltitudini!” Ecco questa frase, prima o poi, ci potrà far uscire trionfanti da una di quelle discussioni in cui si cerca a tutti i costi di non “perdere” 🙂

In area green, tuttavia, non dovreste mai usarla perché non sono ammesse sviste volontarie!

 L’altra sera per essere coerente con il mio modo di pensare eco sostenibile, non ho potuto mangiare lo yogurt.

Ne avevo una voglia matta ma ho dovuto rinunciare. Continua a leggere “Plastica, colpa dello yogurt e del prosciutto”