Natale 2017: i consigli di Greenpeace per feste sostenibili

Le festività natalizie sono molto vicine, ecco qualche consiglio da Greenpeace per trascorrere momenti di allegria e felicità rispettando l’ambiente.

christmas-1911637_640.jpg1Godiamoci l’atmosfera natalizia passeggiando o utilizzando la bici o i mezzi pubblici. Lasciamo a casa l’auto, in particolare se abbiamo un diesel: il biossido di azoto è classificato tra le sostanze certamente cancerogene ed è particolarmente nocivo sui bambini.

2Compriamo lampade a LED. A parità di illuminazione, con la tecnologia LED si ha un risparmio energetico dal 50 all’80 per cento.  Continua a leggere “Natale 2017: i consigli di Greenpeace per feste sostenibili”

Un’azione green per l’albero di Estra

“Che ragazza ecologica”, mi sento ripetere spesso. Sarà anche vero, ma si può fare sempre un passo in più. Ieri ho messo in pratica una piccola azione verde che tra qualche settimana renderà la bella stagione un tantino più colorata e profumata.

20150525_184517

Armata di vasi in terracotta, di terriccio e di una paletta ho piantato vari bulbi di anemone, di tulipano (tra i miei fiori preferiti), di gladiolo e di oxalis, quando sbocceranno il terrazzo diventerà super floreale!

BULBO

Con questo gesto ho anche contribuito ad arricchire l’albero di Estra, iniziativa che ha l’obiettivo di raccogliere esempi di stili di vita sostenibili. Potete partecipare anche voi, con un testo, una foto o un disegno, l’importante è che siano azioni a basso impatto ambientale.

Continua a leggere “Un’azione green per l’albero di Estra”

Vita green di un fratello e una sorella molto social!

Simone e Valeria, social media manager l’uno e community manager l’altra, sono gli ospiti settimanali della rubrica Interviste green. Negli slanci di generosità ambientale lui raccoglie i rifiuti lasciati da altri, mentre lei confeziona confetture e salse con i prodotti dell’orto di famiglia. Tutto bene quindi? No, usare troppo l’auto e non chiudere l’acqua al momento dello shampoo abbassano la media della pagella di azioni quotidiane a basso impatto ambientale!

valeria cinellisimone cinelli

Nome: Simone Cinelli
Nome: Valeria Cinelli

Età di Simone: 30
Età di Valeria: 28

Professione di Simone: social media manager
Professione di Valeria: community manager

In generale Simone non può fare a meno di: praticare sport
In generale Valeria non può fare a meno di: controllare cosa succede su Facebook, Twitter &co, di mangiare un dolcetto al giorno, di vedere Beautiful (in realtà allungo la pausa pranzo di altri 10 minuti proprio in corrispondenza della soap!!!).

Grado di greenitudine di Simone: otto e mezzo
Grado di greenitudine di Valeria: sei e mezzo

Scheletro nell’armadio non-green di Simone: usare troppo la macchina invece che la bicicletta.
Scheletro nell’armadio non-green di Valeria: quando faccio lo shampoo fatico a chiudere l’acqua 😉 Continua a leggere “Vita green di un fratello e una sorella molto social!”

Vita green di… una personal shopper!

La rubrica Interviste Green questa settimana ha come ospite Adele Langella, consulente d’immagine e personal shopper. E’ una maga nel dare consigli alle persone su cosa indossare per sembrare uno schianto, ma ha qualche lacuna nel fare la raccolta differenziata… questione di pura pigrizia o c’è dell’altro?!

adele langella

Nome: Adele Langella

Età: 36

Professione:  Consulente d’immagine e personal shopper per Painting The Fashion

Segni particolari: Mi piace il concetto di riciclare gli oggetti, spesso i risultati sono molto originali e adoro anche la moda green a cui sempre più grandi aziende si stanno indirizzando. Non sopporto le persone maleducate, parlando di ecologia, quelle che buttano le carte a terra ad esempio.

In generale non puoi fare a meno di: Non posso fare a meno del mio lavoro che mi consente di fare ricerca e di esplorare mondi diversi tra loro, degli amici con cui trascorrere momenti distensivi, di un’abbondante colazione la mattina… il carburante giusto per iniziare la giornata e rigeneranti,  e dei viaggi che mi permettono di conoscere mondi a me sconosciuti.

Grado di Greenitudine: media

Scheletro nell’armadio non-green: Non sono sempre molto scrupolosa con la raccolta differenziata, spero non mi becchi il portinaio quando butto la spazzatura!  Continua a leggere “Vita green di… una personal shopper!”

Vita green di un ingegnere gestionale

L’ospite della rubrica Interviste Green questa settimana è Valeria: ingegnere gestionale con il pollice verde, con la passione per il ballo e la cucina, ma poco attenta al giusto utilizzo della lavatrice, e non solo 🙂

valeria calcagni

Nome: Valeria Calcagni

Età: 31 anni

Professione: ingegnere gestionale

Segni particolari: mi piace molto cucinare e, a quanto dicono gli altri, porto in tavola dei piatti invitanti! Poi ho un debole per il ballo e l’arte…per fortuna che l’Italia è ricca di opere e posti d’arte!

In generale non puoi fare a meno di: della nutella! E’ il mio punto debole anche durante la bella stagione, ma come fare per rinunciare a una crêpe o a un mega gelato al gusto nutella?!!!

Grado di Greenitudine: direi basso. Ho sviluppato il famoso pollice verde, ma ho la netta sensazione di prestare poca attenzione alla raccolta differenziata

Scheletro nell’armadio non-green: non riciclo la carta in ufficio Continua a leggere “Vita green di un ingegnere gestionale”